L’Incipit

La Luna delle Fragole – AVP

 

Non l’ho vista, questa è la verità., rapita com’ero dalla mia corsa da biologa folle.

« Non ho cambiato il terreno alle cellule, non l’ho cambiato…. »

Mi sveglio in un mare di sudore ripetendo questa frase infinite volte. Nel sogno attraversavo i corridoi ampi e deserti del mio laboratorio e le cellule componenti dei miei esperimenti apparivano e sparivano nella mia mente come le scene di un film horror, fino a quando non mi sono svegliata. Sono le sei. Seduta sul etto, gli occhi ruvidi del mattino, penso e ripenso alla mia stupida dimenticanza. Addio esperimento, lavoro dell’ultimo mese. Ed inizio a correre da una stanza all’altra, pensando che a ogni minuto che passa centinaia di cellule sono destinate a morire e in più muoiono sulla piastra del Laboratorio bancone asettico.

Dopo una doccia gelata mi vesto alla rinfusa. Niente trucco. Niente caffè. Niente radio. Tutto veloce. Troppo veloce.

Parole

altalenaparole

La Luna delle Fragole

La Luna delle Fragole (AVP)

Nora ha quasi tutto: una splendida mansarda sul Tevere, una
promettente carriera da ricercatrice, un uomo che la fa star bene,
tante amiche. Un incidente d’auto stravolge d’improvviso la sua
routine spingendola a cercare un nuovo equilibrio a Filicudi, posto
del cuore, dove trascorreva le estati da bambina. La magia dell’isola,
la vicinanza del vecchio Toti e l’incontro con Xavier con il suo alone
di magia e il suo fascino iniziatico, condurranno Nora a guardare
dentro se stessa con occhi diversi. Quando sull’isola approderanno
Pietro, da poco rimasto vedovo, e sua figlia Matilda di cinque anni,
il mosaico di un unico destino sembrerà ricomporsi. Tuttavia, l’ultimo
tassello, quello legato all’altalenare tra sensi di colpa e desiderio
di felicità, sfuggirà fatalmente a un epilogo che per compiersi
necessiterà di altri cieli e di un nuovo atto di coraggio.

Mia Mesty

Bio
Mia, al secolo Cristiana Di Campli, è nata a Pescara ed ha tre figli. Dopo la laurea in medicina ha passato quasi tre anni a Philadelphia per completare la sua formazione professionale. Attualmente vive a Roma, dove lavora in un Centro per il salvataggio dell’arto inferiore nei pazienti diabetici. È iscritta alla Facoltà di Scienze Filosofiche.
Ha pubblicato nel 2013 il suo primo romanzo (Con il diavolo in paradiso; Editrice Carabba).
È iscritta all’associazione EWWA (European Writing Women Association) dal 2015 e per tale associazione ha scritto i racconti: “L’incanto delle piccole cose” e “Oltremare”.
La luna delle fragole (per Amarganta) è il suo secondo romanzo.

 

Passioni

passioni-miamesty

Amici

Amici

Cristina Lattaro
Paola Fallerini
Amarganta associazione culturale
Renato Giordano
Romano Antonini
Rocco Carabba Publishing

Contattami




Il tuo nome

La tua email

Messaggio

Acquista

Puoi acquistare il libro, nei formati ebook e cartaceo su AMAZON.IT
 (clicca per essere indirizzato direttamente alla pagina di Amazon)